Calcio alla sabbia

  • calcio1/1

OGNI MALEDETTA DOMENICA. Oggi parliamo della domenica del “pallone” e di uno degli aspetti deteriori del calcio: gli scandali scommesse e vi proponiamo la storia inventata ma non troppo del calciatore Alessio Luce Caponegro , in quello che vuol essere un po’ racconto e un po’ sceneggiatura, pensato con passione per il calcio pulito e come anche piccolo omaggio a Giorgio Scerbanenco.

www.ilteatrodellacipolla.it

CALCIO ALLA SABBIA

(LA VERA STORIA DI ALESSIO LUCE CAPONEGRO)

di Alessio Porquier

Un lenzuolo bianco sulla sabbia sporco di sangue e poi un corpo che vi viene avvolto, il corpo di un uomo..appena morto..ucciso probabilmente. Chi è ..lo capiremo andando indietro in una sorta di flashback che ricostruisce in alcune scene esemplari gli ultimi mesi di vita e perche’ è morto.

Adesso c’è con un uomo sulla spiaggia, un uomo curato con un fisico da atleta che guarda il mare..

Ha uno sguardo denso, preoccupato ,scruta l’orizzonte e vede il passato, si sentono echi delle sue infinite partite sulla sabbia, le risate ,i gol, la grande fatica che però veniva affrontata con l’entusiasmo di che è innamorato del gioco ,del pallone, in modo assolutamente pulito.

Una voce fuori campo quasi a chiudere questa prima scena dice queste parole:”Era tanto bello, tanto diverso da adesso, bastava un calcio alla sabbia”.

In un ufficio, presumibilmente un commissariato o comunque un ufficio legale..un uomo forse un magistrato fa delle domande in tono inquisitorio, con riferimenti precisi a situazioni losche in cui sarebbe coinvolto ,l’uomo che prima era sulla spiaggia.

“SIGNOR ALESSIO LUCE CAPONEGRO ,se posso successivamente la chiamerò’ solo Sig.Caponegro, cosa può’ dirmi dell’incontro avvenuto a Taurianova presso il Le Palme Resort prima della partita Catanzaro­LIVORNO??”

L’uomo interrogato comincia a sudare,ma forse solo per l’afa, risponde a tono”Assolutamente niente,fu un incontro con un vecchio amico,che non vedevo da anni ,Renato Amoroso,con cui condividevamo le vacanze estive..”

“Lo sa che il Sig.Amoroso si trova attualmente in custodia cautelare per aver probabilmente truccato a fini di lucro, 6 partite del Catanzaro Calcio della stagione scorsa??”

“No, non lo sapevo e me ne dispiace”…

“Le dispiacerà di piu’ sapere ,che dopo tanta omertà ,ieri il signor Amoroso s’è desto e lo sa dopo aver “cantato” abbondantemente nomi uno dopo l’altro di suoi colleghi , sa cosa ha fatto??”

“No non lo so..”

“Ha detto che Catanzaro­Livorno finita 4 a 2 e decisa da una doppietta di un certo Diarrà.. era una partita decisamente fasulla..e lo sa perche..dice il sig.Amoroso..??”Perchè’ ci eravamo messi d’accordo io e il mio vecchio amico Alessio Luce Caponegro per un over che credo significhi,mi scusi signor Caponegro,ma mi sono informato solo adesso.. scommettere supiu’ di un determinato numero di gol di una partita da giocare legalmente in uno dei purtroppo tanti punti scommessa..e qui il sig.Amoroso mi dice che voi avete convinto 5 compagni a testa per squadra, due non ci sonostati(uno per squadra Aguilera perchè non capiva bene l’italiano e Rocchini che povero ragazzo purtoppo è deceduto poco dopo per motivi naturali).. per una cifra totale poi normalmente riscossa di 420 MILA EURO..da dividere ,certo e anche queste sono parole di Amoroso:”ma giudice sono comunque una bella cifra,e Caponegro ha preso un terzo piu’ di me..perche’ ha convinto un compagno in piu’..

Il Caponegro si infuria:”Lei sta scherzando vero??Io vi denuncio subito lei e Amoroso!! Chiamo subito il mio avvocato!!

“Lo chiami pure..senta prima che chiami il suo avvocato Sig.Caponegro le faccio una domanda: A lei piace più giocare a pallone o scommettere??”

Lo sguardo tesissimo del protagonista chiude la scena…

Dopodichè dissolvenza…e poi su echi di partite improbabil..si sente una telefonata tra due voci complici..è la telefonata tra Amoroso e Caponegro dopo la partita…

“Pronto ce l’abbiamo fatta Ale’’”…

“Ti avevo detto di non chiamarmi..subito” “E dai Ale’ rilassati e poi …ti rendi conto ci sono stati in otto e Pederzoli l’hai visto??Si è cacato addosso..hai visto poi anche anche lui ,il capitano quello tutto d’un pezzo s’è fatto trenta metri all’indietro e quello era il 4­2..poi hai visto che ha provato a fare il 4 a 3 quel coglione..e però’ la traversa..”

Va giù la linea..bruscamente.. Caponegro ha buttato giù’.. Siamo in un bar Caponegro ha davanti il suo avvocato che gli dice:”Parliamoci chiaramente,questa situazione è una bella matassa..ma possiamo uscirne,basta che collaboriamo..”

“Io non ho truccato nessuna partita,quella telefonata non può provare niente..”

L’avvocato fa avvicinare Caponegro al telefono ..e spinge un tasto del telefono: Caponegro ascolta una telefonata registrata:”Ale’ ma che cazzo,ho provato a chiamarti un sacco di volte..ti devo dare i soldi..la prossima settimana..vengo da quelle parti..”

“No non voglio vedere nessuno!! Fammi un bonifico..non voglio che ci vedano..”

“Si Ale’ così’ magari ci arrestano subito,sai causale bonifico:Catanzaro­Livorno Over raggiunto..ahh”

“Senti ho cambiato idea..non li voglio più’..i soldi..tielli per te Piatti e gli altri della banda..”

“Dai Ale’,lo sai che i soldi ti fanno comodo,lo sai che Margherita ne ha bisogno,e poi che banda??

Siamo un gruppo di amici..che s’è fatto una partita amichevole..Ale’ facciamo così’..mando tutto sul conto di Margherita è più sicuro..per te..non credo ci siano sospetti.. visto che fa aste on line”

“Ma Margherita non lo sa..guarda vengo io la e risolviamo tutto..”

“Ale’ Margherita sa tutto..ciao compagno ..e goditela ..è una bella cifra”

Fine telefonata..

L’avvocato riprende il telefono e tira fuori dalla valigetta un documento. “Questa è la ricevuta del bonifico,sarebbe anche stata fatta bene questa cosa, ma questa telefonata è stata registrata..quindi siamo nella merda..”

“E Margherita??”

“Se non glieli hai detto te non lo sa sicuro..ma in ogni caso nulla la salverebbe se non la tua ammissione..in fin dei conti è una partita sola vero??”

Caponegro ci pensa un po’ e poi addolorato:”si è una partita sola”

“Vabbene ora devi ascoltare il tuo avvocato,la prima cosa ora andiamo su dal Giudice Sportivo e aggiustiamo la cosa..poi parli con Margherita..el e spieghi tutto ..le dici la verita’..che io so gia..”

“Come la sai??”

“Si lo so,quelli come te non è che si vendono una partita solo per scommettere..lo fanno perchè hanno un problema contingente,magari non prendono lo stipendio da un po’..sei mesi dico bene??

Lo fanno perchè’ hanno una persona in casa che sta male..Margherita è depressa vero??Lo fanno perchè un compagno di squadra gli è morto davanti in campo,e magari lo shock può aver innescato un meccanismo perverso per cui quei soldi di Catanzaro­Livorno sarebbero andati alla famiglia del

povero Rocchini..”

“Ma cosa sta’ dicendo avvocato??Queste sono solo congetture..nessuna di queste cose è vera…a parte quella dello stipendio..Margherita sta benissimo..e il Rocchini mi è morto davanti..si ma non ho mai pensato di fare una colletta per la famiglia..pur con tutto il rispetto..lo vuol capire che sono raggirato??”

“Io ti sto creando un alibi Alessio..te mi devi aiutare a creare quello più plausibile..e a volte le cose del calcio sono molto reali..molto banali..ne ho gia’ difesi tanti come te..e sai quanto hanno preso massimo??Un anno di squalifica ,quindici giorni di custodia cautelare..ricordati Alessio..se mi aiuterai a trovare una veritaà plausibile, quella che ti torna meglio..forse non dovrai andare nemmno in Tribunale..perchè’ nessuno porta a giudizio un giocatore di Serie B per di più a fine carriera o quasi..”

ALC:”VABBENE ,VABBENE,VABBENE ,VABBENE..avvocato vabbene..facciamo come dice lei..facciamo finta..VABBENE VABBENE..ma io ho giocato otto campionati di A!!”

AVV:”Sig.Caponegro,sono contento che lei abbia capito,ma ora non urli cosi’..la riconoscono”

ALC”Macche’ mi riconoscono..nessuno mi riconosce piu’..”

La porta sbatte e una bella donna properosa appena entrata fa:”Ale ci sei??Ho bisogno di una mano”:.

Alessio è alle spalle della donna..fa per toccarla lei ha un sussulto:”Cazzo mi fai paura ma sei scemo..”

“Scusa volevo farti uno scherzo”

“see..piuttosto vai giù’ c’è tutta la spesa..e i bimbi dove sono??”

“Sono da tua madre gli ho portati la’”

“Perchè..ma cosa dici??”

“Perchè ho bisogno di parlarti..di una cosa ..”

“si però’ prima vai a prendere la spesa”

L’uomo le prende il polso “Marghe è importante,io ho combianto un guaio grosso grosso..ma l’ho fatto per te..per noi e per i bambini..”

“Cosa stai dicendo??”

“lo sai quello che sta succedendo in questi giorni con il calcio­scommesse??”

“No Ale,non ho sentito nulla,e non me ne importa niente del vostro gioco e di qualche stronzo che vende le partite.”

“Marghe ascoltami,ho venduto anch’io una partita,te lo dissi che incontri Renato a Catanzaro..era tanto che non ci vedevamo,..e volevo salutarlo..invece lui mi aveva chiamato..per combinare la partita..”

“Ti sei fatto fregare da Renato è??O allora non credo sia cosi’ grave,hai gia’ parlato con l’avvocato??”

“Ma come fai a stare calma??Si,ho già parlato con l’avvocato..Ha detto che siamo nei guai..almeno che io collabori..”

“Sei nei guai ciccio”

“No siamo nei guai,Renato ha versato i soldi della scommessa sul tuo conto corrente delle aste on line,quello che si vede in Tv..”

“Quello che si vede in Tv ,o il mio personale,dimmi la verita’??”

“Il tuo Marghe..il tuo gliel’ho dato io..”

“Sei una grandissima testa di cazzo,non sei mai stao bono a ?na sega,bono solo a fare le partite sulla sabbia e a volte bono anche sull’erba..un sei nemmno piu’ bono a trombarmi..sono mesi..ti rendi conto??C’hai due figlioli..e un sai nemmeno giocarci..e poi proprio Renato lo sapevi..è sempre stato una merda..”

“Marghe,io l’ho fatto per te e per i bimbi..erano sei mesi..che non riscuotevo lo sipendio..te volevi la macchina e volevi andare in Polinesia quest’estate , non volevo che tu rinunciassi a niente di questo.”

“Ma che non riscuotevi lo stipendio, me lo dici ora??Ma sei scemo,io volevo la macchina..si..ma in condizioni normali..non c’era bisogno ..bastava che tu me lo dicessi..e poi sul mio corrente..??Ah ma in galera ci vai te è!!Io non ci vo al posto tuo brutto bono a sega..ora levati di culo..anzi vado

via ,prendo i bimbi e me ne vado..per me puoi dirlo all’avvocato..non li vedi piu’ i figlioli..Ah.. e poi esco..non ti amo più’ da tempo..perche’ sei diventato come mio padre ,una merda..se mi verranno a cercare sappi..che ti sputtano anche sui conti che abbiamo in Svizzera..” E se ne va sbattendo la porta ..in lacrime.

ALESSIO E L’AVVOCATO

AVV.”Hai parlato con tua moglie..ho saputo ..mi ha chiamato il suo avvocato..mi ha detto che temporaneamente non vuole che tu veda i bambini..io ho accettato”

ALC:”Perche’ hai accettato??”

AVV.”Perche’ hai bisogno di tempo adesso Alessio..e devi seguire il tuo avvocato in questi quattro punti:Non rilasciare nessuna intervista, Non rispondere al telefono per qualche giorno e poi ci sono due cose importanti da fare:Ho sentito che un ultra’,uno di quelli che è sempre al campo,sta aprendo un locale,vuole una mano economica ,dagliela Alessio..

ALC:”Ho capito di chi parla avvocato, ma quello è un delinquente!!”

AVV.”Lui sa tutto della partita,ha combinato una forte scommessa qui a Livorno,te pensi che Renato volesse guadagnare meno di te nella vicenda??

Dalla vincita è nata l’idea di aprire il locale,ma gli mancano 300 mila euro..tu gliene darai la meta’ senza se e senza ma..non ci dovrai nemmeno parlare..prepari i soldi..e glieli portiamo insieme all’inaugurazione che sarà fra una settimana..se ti rifiuti..lui parlerà’ e ti sputtanerà’ con tutti i tifosi..e ti conviene cambiare citta’…

ALC” Ma dove li prendo quei soldi??”

AVV.”I soldi ce li hai..quindi..vai e li prendi..non importa dove..è un investimento,te figurerai come socio..nessuno può’ contestarti nulla..e poi hai capito,ti fai fare una serie di belle foto all’inaugurazione e se fosse venuta fuori gia’ la storia di Catanzaro col fatto che aiuti un ultra’ disoccupato,saranno tutti con te..e te dirai queste parole e basta alla stampa:”In questa serata di festa non voglio nemmeno pensare a queste illazioni,sono estraneo alla vicenda e lo dimostrero’ serenamente insieme al mio avvocato”

ALC:”E poi c’è altro ??Mi sento un fantoccio:..”

AVV.” Si che c’è altro, poi insieme ai tuoi compagni di merende ,tre dei quali sono assistiti dal nostro studio,organizzerai la partita di beneficenza in memoria di Rocchini fra venti giorni­ un mese AL massimo..perchè’ in quei giorni ci sarà il verdetto..e questa cosa fara’ pendere la bilancia a vostro favore sensibilmente..”

ALC:”Ma io Rocchini manco lo conoscevo,perche devo fare questa cosa i miei compagni sono sicuramente più adatti”

AVV.”Sarai te a fare il primo passo verso la famiglia di Rocchini,come te hai fatto il primo passo per Catanzaro..ricorda nessun giudice può’ credere che uno che organizza..le partite di beneficienza per un suo compagno morto,possa organizzare una combine dopo due partite dalla scomparsa avvenuta davanti a te..e per giunta conoscendo bene la famiglia tanto da contattarlo per primo dopo un po’ di tempo..prima anche di funzionari della società..In più sarai te a vendere i biglietti, tramite il sito on line di tua moglie Margherita,e in due o tre situazioni pubbliche..”

“Ma avvocato cosa c’entra mia moglie??”

AVV.”Ce l’hai fatta entrare, d’altronde e comunque ha già accettato..una parte di quei soldi incassati per Rocchini andranno alla sua fondazione che si dovrà pagare un avvocato per tutelarsi dal danno d’immagine..che la notizia sul bonifico versato da Renato Amoroso porterà inevitabilmente..e Caponegro l’ultima cosa che le chiedo è questa:lei ha combinato una sola partita insieme al signor Amoroso??”

ALC:”Si avvocato lo giuro, ha visto per una partita in che stato sono??”

AVV.”Sappia che se ci fossero più’ partite che voi avete aggiustato..a lei non basterà’ un avvocato..le ci vorra’ la scorta..ora ci dorma su..”

Dopo qualche giorno e si devono vedere ritagli di giornali o voci che si rincorrono su immagini di Tribunale,scoppia lo scandalo Catanzaro­livorno..fino alla sera dell’inaugurazione del locale.

Al locale tutto fila liscio..Alessio rilascia diverse dichiarazioni fotocopia come gli aveva detto l’avvocato,tutti lo difendono .gli ultras presenti cantano cori per lui e qualcuno allontana i giornalisti..la serata finisce.

Alessio esce col sorriso dal locale..ma gli passa subito: sul muro a fianco dell’entrata del locale c’è una scritta fatta a spray nuova di zecca e inequivocabile:”LUCE CAPONEGRO PUTTANA”..

Dissolvenza..Alessio sta vendendo le magliette per la partita di beneficienza ,sorriso teso sulle labbra,è solo a quel tavolino,con t­shirt fatte li per li ,improbabili ..Un po’ di gente fa il biglietto finche’ arriva un ragazzo e gli fa:”Senti per il povero Rocchini io il biglietto lo faccio,ma alla partita non ci vengo fincheè non ci sarà la sentenza..perchè’ non vorrei incitare qualcuno che s’è venduto la nostra maglia..”

ALC:”Macchè’ venduto..ma chi sei te??Noi siamo qua per il Rocchini,non dare retta alla stampa..quelli scrivono cazzate,se non vuoi fare il biglietto non lo fai..”

Il ragazzo allora gli fa:”Guarda che non me l’ha detto la stampa,me l’ha detto un tuo amico si chiama Renato..” E se ne va..

Caponegro chiama subito l’avvocato che non risponde..minuti di preoccupazione poi è l’avvocato a richiamare,è una buona notizia forse:domani ci sara’ la sentenza,si capisce solo questo..

Il giorno dopo ,Luce Caponegro e l’avvocato sono nell’ufficio di inizio racconto:quello che hanno davanti è un giudice sportivo e non un magistrato:”Allora Sig.Caponegro e alla luce dei fatti..e visto che avete collaborato..a lei viene inflitta concordata con il suo avvocato una pena di un anno di lontananza dai campi,piu’ una multa di sedicimila euro ..cosa mi dice??

AVV.”No scusi signor giudice se intervengo io,via poniamo la posizione del Sig.Caponegro allo stesso livello di Sforza,Calisti,Petracchi e Marelli..hanno preso 5 mesi..”

G:”Vabbene accetto il suo appunto,poi abbiamo visto che la maggior parte li hanno commessi Aguilera che faceva finta di non capire l’italiano e Amoroso che addirittura ha combinato 7 partite..e che domani sara’ arrestato ..”

G:”Senta Sig.Caponegro,se mi permette come ci si sente a non poter scendere in campo per un po’ di tempo. Fa male??E’ pentito??”

ALC”E’ come se per un periodo io vivessi in un altro pianeta..fa male..tanto..poi senza la mia famiglia..”

G:”Lo so,è come e mi permetta la metafora ,quando si sbuccia il pallone,..e invece di calciare quello,si da’ un calcio alla sabbia.per un po’ fa male..ma poi ci si fascia il piede e si riparte.

ALC:”Andro’ proprio sulla spiaggia mi sa,..stanotte..”

Escono dall’ufficio, l’avvocato e Caponegro..

AVV.”E bravo Caponegro ..cinque mesi quest’anno, e,il prossimo anno pero’ verrai radiato..”

ALC.”Come verro’ radiato..??

AVV.”Te l’avevo detto ragazzo,di al tuo avvocato tutto..Amoroso ha parlato,sei suo complice in almeno altre sei partite..ora paghera’ solo Amoroso,che da domani sara’ in galera..ma ti dico ad Aprile –Maggio del prossimo anno ti ci vorrà’ la scorta..

ALC:”Si vedrà’ avvocato,intanto grazie..”

AVV:” A lei Caponegro a presto,e stia attento..”

Caponegro,prende la macchina è sera e va sulla spiaggia..in maacchina ha i libri di Scerbanenco tra cui “LA SABBIA NON RICORDA” poi ha altri oggetti un asciugamano..un giornalino di scommesse sportive un asciugamano bianco e una torcia elettrica.

Arrivato sulla spiaggia,comincia a piangere e a singhiozzare sempre piu’ forte..poi si calma..e pensa..forse a echi del passato piacevoli..a quella palla che rotolava sulla sabbia.. poi gli viene freddo..si mette l’asciugamano sulle spalle e seduto sulla spiaggia comincia a leggere il libro di Scerbanenco, illuminando le pagine con l’ausilio della torcia..

A un certo punto sente qualcosa,ha un sussulto,qualcuno sta correndo,sente risate, ma è vero o frutto della sua immaginazione??

Una figura ,un’ombra dapprima,poi figura intera gli è davanti..gli leva il libro di mano.

“Ale’, non mi riconosci??”

“Renato..??”e poi la conferma che si tratta di Amoroso arriva facendoli luce sul viso..

“Sai ,ti sono venuto a trovare prima di scappare dall’Italia o di andare in galera..ho scommesso sulla prima..ahhhhhhh..scommetti anche te??”

Caponegro comincia a correre furiosamente ma perde la torcia..che gli cade..si deve fermare..perchè’ gli arriva un pallone,quasi come un ostacolo tra i piedi..davanti gli si para una grossa figura..

“Ale’ che corri ??Dai sono tre mesi che non gioco,sai mi sono portato dietro..un amico, un tuo estimatore ..un tuo vecchio tifoso..vuole vedere se ti riesce ancora, far cantare il sinistro..”

Il CAPONEGRO,si sente perso , col cuore in gola,non può ne’ urlare ne’parlare..ma con tutta la forza del mondo fa partire una grandissima pedata al pallone che colpisce il pallone e un bel po’ di sabbia,il suo sinistro canta che è una meraviglia e colpisce in pieno il compare di Renato.. che fa:”Bastardo..di un calciatore,la sabbia no,..”

SI SENTE UNO SPARO..e poi si sente correre “CAZZO HAI FATTO??NON DOVEVI SPARARE”

Qualcuno torna sui suoi passi..e posa un oggetto..vicino al corpo agonizzante del Caponegro,colpito in pieno alla testa,..e praticamente gia’ morto..

Il Caponegro avverte un forte dolore alla caviglia,sara’ stato quel calcio alla sabbia,ma la palla l’ha presa eccome..sente dolore e poi piu’ niente..

Il giorno dopo alle sette tutte le tv e le Radio declamano la notizia: “E’ STATO RITROVATO ALL’ALBA DI OGGI, IL CADAVERE DI UN CALCIATORE DELLO SPORTING LIVORNO SI TRATTA DEL CENTROCAMPISTA ALESSIO LUCE CAPONEGRO DI ANNI 32.E’ PROBABILE CHE SI TRATTI DI UN SUICIDIO, E’STATA INFATTI TROVATA ACCANTO AL CORPO UNA PISTOLA ,SI ERA APPENA SEPARATO DALLA MOGLIE ED ERA STATO APPENA ASSOLTO DALLE ACCUSE DI AVER ALTERATO LA PARTITA DI CATANZARO­SPORTING LIVORNO”

Dissolvenza..un uomo è riverso sulla spiaggia,e il suo avvocato che dopo aver scrutato la scena fa:”NON E’ STATO UN SUICIDIO”…

… FINE..

ALESSIO LUCE CAPONEGRO FONTI WIKIPEDIA..

NATO A BOLOGNA 29­11­79 morto a Tirrenia(Pisa) 31 Maggio 2011

PRESENZE IN SERIE A 138 GOL 34

PRESENZE IN SERIE B 118 GOL 41

PRESENZE C1 100 GOL 24

Palmares: due coppa Italia Di Serie C (Monza e Juve Stabia) 4 promozioni dalla Serie B alla Serie

A (Sporting Livorno 2 volte ,Udinese, Foggia)

Capocannoniere con 18 Gol Serie B 2006­2007 alla pari con David Trezeguet..

Calcio alla sabbia
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

You Might Also Like

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>