Adottare un cane. Un atto di responsabilità

  • Spank

    Spank

    1/4
  • Zara

    Zara

    2/4
  • Guenda

    Guenda

    3/4
  • Biba

    Biba

    4/4

di Francesca Gasparri

Diventare proprietari di un cane non è una decisione da prendere con leggerezza: è bene innanzitutto interrogarsi su questioni importanti come ad esempio la ragione per cui ne vorremmo adottare uno, se possiamo permettercelo, quanto tempo libero abbiamo e se siamo disposti a qualche sacrificio. Tutte queste domande possono sembrare eccessive ma sono invece necessarie a comprendere la nostra reale motivazione ad adottarlo e la possibilità di prendersi cura di lui.

La scelta di un cane va analizzata in base al proprio stile di vita e alle esigenze di razza: una persona sedentaria non deve prendere un cane da caccia, perché se il cane non potrà sfogare la propria energia diventerà frustrato e potrà sviluppare problemi comportamentali; chi  invece ama camminare  non può farsi accompagnare da un Carlino, ma dovrà scegliere una razza più attiva.

Dal punto di vista economico, i cani piccoli costano meno da mantenere per la minor quantità di cibo che mangiano ma ricordiamo che dovranno andare ugualmente dal veterinario per i vaccini e i controlli di routine con le spese del caso…

Un fattore importante da tenere in considerazione è quanto tempo possiamo dedicargli per la cura, per l’addestramento, il gioco e le uscite: evitate le razze a pelo lungo se non avete abbastanza tempo; preferite razze piccole se non siete esperti e non volete/potete investire tempo sull’addestramento; ogni cane ama giocare con il suo padrone e necessita di uscire regolarmente.

L’adozione di un cane comporta anche dei compromessi in termini di stile di vita: dovrete andare a casa dopo il lavoro; dovrete alzarvi prima per portarlo fuori; dovrete fare più esercizio fisico rispetto alle vostre abitudini; dovrete pianificare in anticipo le vacanze o anche le gite in giornata.

Riflettete su questi punti e prendete tutto il tempo necessario per capire se veramente volete adottare un cane e qual è la razza più adatta a voi perché fare scelte sbagliate può avere conseguenze negative che minacciano la sintonia del rapporto con il vostro pet o addirittura tragiche come l’abbandono.

Si stima che in Italia circa 100.000 cani vengano abbandonati ogni anno: se non siete sicuri di poter essere dei buoni padroni, offritevi come volontari nei canili per capire se il cane è l’animale da compagnia che fa per voi.

La curiosità

Quelli che vedete nelle immagini sono i cani della nostra redazione. Spank (Francesca Gasparri), Biba (Silvia Tampucci), Zara (Emanuele Carmassi), Guenda (Laura Rossiello).

 

Adottare un cane. Un atto di responsabilità
3 votes, 3.33 avg. rating (72% score)

You Might Also Like

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>